Type and press Enter.

Akhal Tekè | slippers sofisticate e sensuali

Akhal Tekè | slippers sofisticate e sensuali

Akhal Tekè : Gaia Ghetti e Benedetta Bolognesi. Due nomi, due talenti per un unico strabiliante concetto, un nuovo shoe brand. Vincente sodalizio creativo, già vanto Made in Italy. Binomio di intellettiva forza generatrice di una moda esploratrice, attenta osservatrice. Particolarità e dettagli sono parte integrante del loro progetto intriso di artigianalità e preziosità hand-made. Colori, ricami, decori. Orientaleggianti visioni, ispirazioni, soffi di venti lontani. Pensierosa bussola puntata verso est. Ma solo con la mente. Il cuore? Made in Italy.

Il nome di questo emergente marchio deriva dalla passione, sia per Gaia Ghetti, laureata alla facoltà di Economia dell’Università di Bologna, e precedentemente attiva professionalmente nel marketing e nella comunicazione di un’azienda di accessori di lusso, sia per Benedetta Bolognesi, psicoterapeuta cognitivo comportamentale e psicologa giuridica, verso l’equitazione. Infatti Akhal Tekè è il nome di una delle più belle razze equine del mondo: il cavallo dal manto dorato, simbolo associato nella storia ad imperatori ed amazzoni. Il task del brand è quello di forgiare un prodotto altamente qualitativo, comodo, così ottenuto da un’accurata e meticolosamente studiata lavorazione, senza sottovalutare l’estetica, frutto di una elegante unicità.

Finaliste dell’imminente contest Who is on Next? 2016 , in scena il prossimo luglio durante AltaRoma, nella sezione accessori, si approcciano al fashion system proponendo la collezione Autunno – Inverno 2016-17, articolata su due principali modelli: le slipper, eleganti pantofole, e le slip on, maggiormente improntate allo sporty chic. La morbidezza di queste calzature artigianali è data dalla speciale lavorazione a sacchetto: la destrutturata tomaia viene applicata separatamente dalla fodera, costruita così ad hoc sulla scarpa.

Minuziosi ricami, impunturati pazientemente a mano, percorrono senza tregua una slipper in broccato nero. Austera, composta signorilità per una raffinatezza fatta a regola d’arte. Velluto nero, cristalli multicolor, swarovsky : bellezza, tripudio scintillante. Le scarpe Akhal Tekè sono da ammirare ancor prima di indossare. Perline e cuciti decori dorati spadroneggiano su vellutate pantofole tinte di rosso bordeaux. Exploit barocco. Fili aranciati si intersecano in sinuose forme, vene intessute su purpuree slip on in velluto. Revival, settecentesca ispirazione, ora qui dosata e rappresentata in contemporanei schemi, confini, sistemi. Per vivere ogni giorno con una marcia in più, anzi no, con incantevoli scarpe! Per info www.akhaltekeshoes.it

Giulia Fucile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *