Alice Finotti | naturale, delicata armonia

on 14 Maggio, 2016 by Giulia Fucile Leave your thoughts

Alice Finotti : ondeggianti movenze fra comfort e femminilità. Racconti di stoffa dalla trama semplice, lineare ma mai banale. Colpi di scena, dispiegamenti: ricercati tessuti e sorprendenti dettagli.

Alice Finotti si laurea nel 2009 presso l’Istituto Europeo di Design a Milano in Fashion Textile&Design. Arrivata tra i primi classificati del concorso Next Generation promosso dalla Camera Nazionale della Moda Italiana, lavora in seguito come freelance presso vari e importanti stilisti. Le spiccate ed innate capacità creative la traghettano ben presto alla fondazione del suo luxury brand Alice Finotti.

Sofisticata sobrietà, nascondiglio di nobili, pregiate fibre interamente Made in Italy. Dalla ricerca delle tendenze alla scelta dei tessuti, dai cartamodelli al prodotto finito, immancabile l’occhio vigile e attento della giovane designer. Per la Primavera – Estate 2016 di Alice Finotti il principale protagonista è sicuramente l’off white accompagnato da alleate, timide nuance, come il cipria o il beige. Natura amica, bandite negative contaminazioni.

Popeline incarnato da maxi camicie ornate di tasche, pantaloni in taglio maschile o palazzo, shorts. Pillole di fashion-comfort. Fantasia simil-check dai puri toni terrosi forgiata in gonne midì o leggeri morbidi abiti, pensati per poliedriche donne. Contrasti ed incastri di silhouette asciutte con forme oversize. Somma di addendi risolte in versatili geometrie minimali, texturizzate strutture per un’aggraziata, protetta, elegante femminilità. Candida, semplice, attuale bellezza. Per info http://alicefinotti.com/

Giulia Fucile

You Might Also Like

orecchini dea rail
Dea Rail | gioielli unici come le storie che raccontano
on 4 Agosto, 2020
maxi dress nero ac9
AC9 | semplicità disarmante
on 3 Agosto, 2020
Un viaggio nel made in Italy | 5 luoghi, 5 brand!
on 2 Agosto, 2020
maxi borsa melip color cognac in pelle
Melip | autentiche borse made in Italy
on 1 Agosto, 2020

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *