Type and press Enter.

Bologna Design Week | la quinta edizione sta per arrivare!

Bologna Design Week lancia la sua quinta edizione. La manifestazione internazionale dedicata alla promozione della cultura del design in Emilia Romagna animerà dal 23 al 28 settembre 2019 la città di Bologna e il suo centro storico.

Bologna Design Week mappa e riunisce in un unico progetto integrato di comunicazione le eccellenze culturali, formative, creative, produttive e distributive sul territorio. Un appuntamento annuale curato e organizzato da Enrico Maria Pastorello, General Manager, ed Elena Vai, Creative Director, in occasione e in collaborazione con Cersaie, il rinomato Salone Internazionale della Ceramica per l’Architettura e dell’Arredobagno.

Ed è la città delle meraviglie il tema, il fil rouge che percorrerà questa prossima edizione volta a raccontare e rappresentare il design in modo nuovo. Anteprime, mostre, workshop, concorsi, proiezioni e visite guidate cambieranno la percezione del centro cittadino e animeranno palazzi storici, chiese sconsacrate, location inedite, gallerie d’arte e showroom. Una piattaforma creativa pronta ad accogliere migliaia di visitatori, esperti del settore e non.

Un calendario intenso e ricco di momenti tutti da vivere, come la Design Night che coinvolgerà fino alle 24:00 city users e partecipanti tra itinerari inediti e aperture straordinarie: negozi, ristoranti, show-room e gallerie si trasformeranno in camere delle meraviglie, ospitando fino alle ore 24:00 city users e partecipanti tra itinerari inediti e aperture straordinarie.

In sinergia con la Regione Emilia Romagna e con la collaborazione dell’Istituto Bologna Musei, Bologna Design Week ha accolto il progetto espositivo Esprit Nouveau: le nouvel esprit des couleurs seleon Le Courbusier promosso da Gigacer, azienda faentina che ha innovato la tecnologia produttiva industriale coniugandola con la vocazione artigianale e artistica applicata ai materiali ceramici del territorio. Con il patrocinio della Fondation Les Couleurs Le Corbusier, la mostra è una riflessione sul senso del colore in Le Corbusier, maestro che ha misurato il rapporto delle cromie in relazione alle emozioni che desiderava suscitare negli utenti nei diversi ambiti e spazi interni alle sue unità d’habitation. Il progetto site-specific sarà allestito all’interno del Padiglione de l’Esprit Nouveau, unicum architettonico e gate di BDW presso il quartiere fieristico. Il modello abitativo – esatto duplicato del Padiglione temporaneo concepito da Le Corbusier nel 1925 a Parigi, e ricostruito fedelmente a Bologna nel 1977 su iniziativa di Giuliano Gresleri e Josè Oubrerie – ospiterà durante la settimana lezioni e incontri con i contemporanei maestri del colore e dell’architettura.

Bologna Design Week è un progetto vivo, è un progetto partecipato e di co-design: la collaborazione con la Fondazione Cineteca di Bologna, grazie alla quale la relazione tra architettura, oggetti di design e colore all’interno degli spazi residenziali sarà raccontata attraverso storici cortometraggi proiettati lunedì 23 settembre; il progetto espositivo Morandi-esque al Museo Morandi; le installazioni al Teatro Comunale di Bologna…

E poi ancora la collaborazione con Corvino Produzioni che darà luogo a design talk e incontri in Piazza Verdi, le più prestigiose gallerie e show-room presenteranno mostre site-specific mentre via Zamboni diventerà un living lab di sperimentazione con il progetto Le Cinque Piazze, un workshop di co-progettazione e autocostruzione per prendersi cura della zona universitaria riconfigurando in modo temporaneo lo spazio pubblico.

Per concludere in bellezza questa settimana tutta dedicata al design e alle sue innumerevoli sfaccettature, il closing party del 28 settembre ospiterà progettisti, architetti e design lovers si incontreranno in una splendida location del centro storico.

Stay tuned! Per info & contatti www.bolognadesignweek.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *