Cindy Leper | dallo scarto all’ornamento

on 12 Maggio, 2016 by Giulia Fucile Leave your thoughts

Cindy Leper : unicità, eticità, personalità. Scrigno di gioielli diversamente preziosi. Etichetta dal gusto estremamente esclusivo ed incomparabile dove l’artigianalità ed il tocco Made in Italy sono potentemente tangibili.

Isabella Rosa, classe 1984, motore di questo jewellery brand, studia all’ Accademia di Belle Arti per poi specializzarsi nel 2009 in Antropologia. Dopo un breve percorso da graphic designer decide di seguire la propria personale ispirazione e creare un marchio tutto suo dove concretizzare le sue artistiche immaginazioni. Così nel 2012 nasce Cindy Leper, nome derivato da un vecchio nickname di Isabella ed ispirato a Cyndi Lauper. Isabella segue le sue creazioni come solo una madre sa fare. Ogni step e fase di realizzazione è supervisionato e concluso personalmente dalla giovane designer. I gioielli partono sempre da un’ ideale fantasia, che prende vita su carta in un disegno riprodotto in più prospettive fino ad ottenere completo soddisfacimento. La sfida sta poi nella realizzazione del progetto nel reale materiale scelto.

Nei gioielli Cindy Leper si colgono ispirazioni tratte da fiabe, costumi di scena, mondo animale e da tradizioni culturali eterogenee. È amore puro verso maschere e pugnali. Figlia del pop e amante del macabro: bipolare fascinazione per mondi così contrastanti ma equilibratamente inseriti nel suoi lavori. Segno distintivo per eccellenza di questo speciale brand è sicuramente l’utilizzo di materiali di scarto e di seconda mano, provenienti da fonti sicuramente etiche e ambientali. Non più rifiuto ma bottino, futura ricchezza.

Il legno, recuperato sempre da altre lavorazioni, è decisamente l’elemento da lei più apprezzato, anello di congiunzione con il padre falegname. In seguito però ornato da fibre, cuoio, ossa, resine: orfani di un passato non da dimenticare ma reinventare. Il finale della storia non è ancora scritto. Essenziali collane in legno d’ulivo dalla lineare struttura rettangolare. Anelli in pregiato ebano declinati in lugubri forme di ascia o falce. Amuleti dal gusto estremamente contemporaneo racchiusi in pendenti dalla sagoma triangolare o collane in quarzo con mistica forma a proiettile. Ermetiche poesie. Significati nascosti. Forzieri di ideali tutti da indossare. Per info http://www.cindyleper.com/

Giulia Fucile

You Might Also Like

Must have da mettere in valigia
Must have | quali non possono mancare nella tua valigia?
on 7 Agosto, 2020
orecchini dea rail
Dea Rail | gioielli unici come le storie che raccontano
on 4 Agosto, 2020
maxi dress nero ac9
AC9 | semplicità disarmante
on 3 Agosto, 2020
Un viaggio nel made in Italy | 5 luoghi, 5 brand!
on 2 Agosto, 2020

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *