Type and press Enter.

Damai: un nuovo concetto di borsa.

Damai è un progetto entusiasmante che unisce il fermento creativo di giovani talenti alla tradizione artigianale della pelle fiorentina: è questo il punto di partenza di Mauro Fabbri, manager per numerose aziende di moda che nel 2015 ha deciso di dar vita a questo brand, abbreviativo di Dama Italiana. Un richiamo, dunque, ad un gioco di strategie dove la scelta delle varianti è fondamentale per il risultato finale. E sono infatti le varianti a rappresentare l’elemento chiave caratterizzante il brand: la scelta dei dettagli che rendono un prodotto unico.

“..le nostre borse nascono con l’idea di differenziarsi dall’omologazione dei nostri tempi e di indossare un accessorio diverso dal solito, senza rinunciare alla qualità e alla cura del dettaglio. Un balzo in avanti e contemporaneamente uno in dietro nel tempo, verso quel Rinascimento che ha contraddistinto il capoluogo toscano per ingegno e bellezza..”

Per questo progetto sono state selezionate tre giovani designer dell’ Accademia Italiana della Moda, Kristina Danilova, Chiara Manetti, Eliana Eletto che hanno dato vita a dei design assolutamente originali.

La borsa `Diamante’ parte da uno studio dei materiali di riciclo delle tappezzerie, ha una struttura in pelle bovina nappata e il corpo in tessuto damascato realizzato in esclusiva per questo modello e con filati biologici.

La borsa `Essenza’, realizzata in saffiano, è  smontabile in sei pezzi con una ampissima possibilità di personalizzazione nei colori e nelle forme.

La borsa `Eva’ è una borsa unisex, impermeabile, che ha sul fondo una base carro armato che la protegge e consente di appoggiarla ovunque.

In un contesto di globalizzazione che spesso induce al conformismo Damai sceglie di andare in direzione opposta, di onorare le tradizioni, di rispettare l’artigianalità esaltandone il valore con materie prime rigorosamente Made in Italy e innovandola attraverso un desiderio di unicità ed esclusività che diviene sguardo verso il futuro.

Per info  www.damaitaliana.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *