Type and press Enter.

École de l’Amour | il nuovo progetto formativo di Gucci

École de l’Amour, il nuovo progetto formativo firmato Gucci. La storica maison fiorentina continua a riconoscere l’importanza del know how aziendale, promuovendolo dal prodotto alle iniziative. Per trasmettere le competenze e le abilità che contraddistinguono il luxury brand per artigianalità e qualità, nasce École de l’Amour: un programma di formazione innovativo formulato da Gucci per tramandare il sapere e la tecnica di produzione della casa di moda. La scuola offre la possibilità di tre corsi diversi. Il primo è la “Scuola dei Mestieri”, sei mesi al Gucci ArtLab per istruire i partecipanti su tutti i processi di design del prodotto e di fabbricazione di articoli in pelle; il secondo è denominato “Scuola di Fabbrica”, un programma bimestrale organizzato nelle fabbriche di Gucci per formare futuri “operatori di produzione”; il terzo è la “Accademia Tecnica”, corsi tecnici interni per dipendenti di Gucci pensati per rispondere ai bisogni specifici di formazione dei dipendenti di Gucci che lavorano in vari settori.École de l’Amour : Scuola dei mestieri, Scuola di fabbrica, Accademia tecnica i tre i corsi che compongono l'innovativo programma di formazione di Gucci La cura di questi corsi è affidata a artigiani specializzati, ad ex collaboratori di Gucci in pensione e a dirigenti dell’azienda che dedicano una parte del loro tempo alle lezioni. Il savoir faire é un bene incredibile, un patrimonio insostituibile e la formazione diventa lo strumento più potente a disposizione per non disperdere questa ricchezza. Gucci crede nella storia, come nella forza dei giovani, costruendo ed incentivando lo sviluppo della cultura aziendale, mettendo a disposizione del futuro l’arte ed il sapere. École de l’Amour è un laboratorio di idee, é apprendimento, passione, innovazione. École de l’Amour rientra nella piattaforma Gucci Equilibrium, il programma di sviluppo sostenibile decennale di Gucci, “Culture of Purpose”, insieme di tutte le iniziative collegabili ad ambiente, individui e nuovi modelli. Per info clicca QUI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *