Type and press Enter.

Francesca Mazzotta | gioielli densi di vibranti ricordi

Francesca Mazzotta | gioielli densi di vibranti ricordi

Francesca Mazzotta : ricerca e avanguardia sono i capisaldi di un brand di gioielli ad alta sperimentazione. Niente provette o asettici laboratori, ma vibrazioni di idee, inarrestabili pensieri creativi. Per concepire l’altro, il nuovo.

L’identificazione con il territorio natio e l’osservazione della natura circostante danno vita nel 2009 ad un marchio interprete, in chiave contemporanea, di tecniche e materiali antichi, tipici della tradizione. È la Puglia lo scenario ed il cuore dell’arte, l’altra arte, sentita e architettata dalla giovane Francesca Mazzotta. L’ecosostenibilità, punto fermo nelle sue lavorazioni, con carta, legno, terracotta, si mischia alla originaria cartapesta leccese ed altri elementi, anche discordanti, equilibrati nel loro insieme.

La luce ed i suoi giochi, tra intrecci e trasparenze, diventano, nei gioielli Francesca Mazzotta, emozioni, sensazioni. Per un percorso intimistico potente, diretto verso la conoscenza di noi stessi, l’arte nella sua più pura, astratta integrità. Laureatasi in Arti Visive all’Accademia delle Belle Arti di Lecce, Francesca Mazzotta vive e lavora nel Salento, dove collabora con studi di architettura. Significativi nel suo percorso formativo e professionale i corsi svolti sulla cartapesta leccese, antica tecnica di questo luogo.

Nella collezione Tracce, groviglio di linee, espressione simbolica della calda terra pugliese, le forme ed i materiali raccontano, tra curve e sinuosità, la bellezza, l’armonia geografica, territoriale della Puglia. Essenziale morbidezza, mai spigolosa dove l’artigianalità si unisce alla tecnica orafa. Carte fatte a mano, cellulosa e materiali naturali si mixano con argento, bronzo, perle d’acqua dolce e minerali per un’unica affascinante, preziosa bellezza. L’ultima linea, Frames, guarda al futuro con occhi consapevoli, pieni di ricchezze passate. Il luogo e le sue tradizioni diventano lembi di memoria, rimembranza.

Recuperando passati saperi, come i ricami, traspone nel nostro tempo frames, ricordi, ora reinterpretati. Pizzi, merletti, trame: le attività delle donne di un tempo rivivono nella contemporaneità dei gioielli Francesca Mazzotta. Dal pizzo in punto maglie ad idea creativa per innovativi gioielli. Sculture bianche dove il bronzo, la fibra cellulosa, la stoffa ed il pizzo convivono, delimitati da una protettiva cornice dorata, aurea.  Arte del sapere, arte del creare, arte del gioiello. Per info http://www.francescamazzotta.com/

Giulia Fucile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *