Type and press Enter.

If Bags | la semplicità in spalla

If Bags | la semplicità in spalla

If bags. Se pensiamo alla cosa più semplice del mondo spesso abbiamo il nulla, il vuoto, il buio in testa. Architettoniche figure iniziano a vagheggiare, incastrarsi, innestarsi in pensieri senza via d’uscita. Perché la semplicità deve essere così giusta, perfetta nel suo essenziale insito ed esplicato essere, che talvolta diviene paradossalmente inarrivabile, complicata. “È dura essere semplici”. Questo il motto, la filosofia rincorsa e raggiunta dal creativo trio di combattive giocatrici della stessa squadra: If bags.

Landscape: Milano. Anno: 2010. Isabella Felice, industrial designer, Francesca Mesiano, scenografa, Claudia Legnani, imprenditrice. Tutti per un brand, un brand per tutti. È così che queste tre geniali menti trovano la loro più riuscita manifestazione in un marchio dal gusto e retrogusto integralmente italiano, applicato nella lavorazione di una borsa uscente da schemi o predominanti figurazioni dell’accessorio così tanto idolatrato dalle donne. If Bags è pensato e strutturato per vari gusti e personalità, dall’hipster, allo sportivo, al fashion addicted. Sempre a portata di spalla. Proiettando una personale visione della contemporaneità, escogitano infatti una nuova forma: ibrido volto dal profilo di zaino con la morbida consistenza di una sacca.

Ecopelle, trovata e scelta dopo ben otto mesi di ricerca e sperimentazione, forgiata in un’ impermeabile e lavabile bag sostenuta da manici in corda, di cotone e poliestere, personalizzabili e tenuti insieme da una loro esclusiva chiusura, un legnetto tagliato laser, manualmente lavorato con quattro buchi, obbligati passaggi delle due corde. Lo zaino, adesso in compagnia anche di ulteriori accessori, è cucito a mano in Italia ed è attentamente curato fin dalle prime fasi.

Questo oggetto, dal design così essenziale, sposa un immaginario mondo fatto di personaggi e colori, disegnati e animati dalla collaborativa penna dell’illustratrice Naki. Leggerezza e spensieratezza si respirano anche nei buffi nomi delle loro composizioni. Salmone Rampante per un roseo delicato zainetto, più deciso nel bluette di Marinaio di Notte. Delizioso zaino bicolor Cappuccino Spazza Camin, chiaroscuro, unione perfetta di un opposto binomio.

Rivoluzionario uso del sughero per il Pocket, piccolo contenitore tascabile dalla super innovativa composizione naturale. Frizzante pochette Mister Gamberetto, sgargiante colore per un accessorio dalle infinite probabilità. Più strutturata la Woven  con corde a contrasto, zaino con una lavorazione caratterizzata da un motivo di intrecci, effetto zig zag. Morbida e versatile la shopper Tote , similare di una più minimal bag, rivolta però sempre ad una pratica essenzialità. Strizzano l’occhio alla fantasia le termoadesive colorate immagini by Naki, dove il barbuto marinaio si fa spiritosa statuaria sirenetta, naki marmaid. Ciclone di idee, formattatore di statica immobile condizione d’essere. Propulsione continua, inarrestabile. Vettore di stimolante creatività. Per info http://www.ifbags.it/

Giulia Fucile

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *