Type and press Enter.

Intervista a Daniela Vanni | stile senza tempo, tra lusso ed eleganza

Intervista a Daniela Vanni, creatrice dell'omonimo brand di borse trasformabili, interamente realizzate in Italia. Scorpi di piùDaniela Vanni, borse dall’estetica riconoscibile, create per esaltare lo stile ma ancor più per assecondare le necessità di ogni donna. Proprio così. Considerando i ritmi frenetici di ogni giorno, la designer Daniela Vanni ha messo a punto un ingegnoso quanto semplice sistema per cambiare look con un solo gesto.

Una borsa a tracolla potrà così facilmente trasformarsi in una nuova pochette sostituendo la flap anteriore e sganciando la catenella. Un’idea vincente che ci ha subito conquistato, così come la sua creatrice che ci racconta in questa intervista il suo approccio al mondo della moda.

Daniela cosa ti ha portato al lancio del tuo brand? L’interesse per la moda mi accompagna da sempre. La passione per qualcosa resta, la porti dentro di te: è cresciuta ed ha preso forma attraverso i miei viaggi, gli studi, le esperienze professionali. Creare qualcosa di mio è rimasto per molto tempo un sogno che è cresciuto, una sorta di spinta interna che prendeva sempre più forza ed energia fino a quando i tempi sono maturati ed ho potuto dar vita alla Daniela Vanni.

A che tipo di donna ti ispiri per le tue creazioni? Scoprire luoghi e culture differenti mi ha sempre dato l’ispirazione. Famiglia, lavoro, viaggi ti rendono pratica, non solo sognatrice ed è forse proprio il binomio Passione e Concretezza quello che ha guidato le mie collezioni. La donna a cui mi ispiro mi somiglia, ama le linee essenziali, gli abbinamenti unici e la versatilità.

Perché hai scelto gli accessori? Gli accessori sono da sempre la mia ossessione. Amo le borse, poterle cambiare ed abbinare per creare outfit sempre diversi e mai scontati. Da qui nascono le mie clutch che danno la possibilità di cambiare le flap a proprio piacimento, grazie al sistema brevettato di gemelli posti sul retro che diventano l’elemento estetico caratterizzante della borsa.

Quali sono i momenti in cui ti senti più creativa? Mi piace il silenzio della mattina presto, si vive un’energia unica…In genere, quando tutto sta per prendere vita, mi vengono le idee migliori.

Qual è la tua palette cromatica ideale? Tutte le sfumature di blu che sono simbolo di positività, forza
interiore e voglia di fare. Il verde che emana senso di equilibrio e gli intramontabili grigio e nero, testimoni di classe ed eleganza.

Come definisci l’estetica delle tue borse? Borse femminili e raffinate che esaltano la personalità e l’unicità di chi le indossa. Sono accessori unici, un complemento di lusso ed eleganza dallo stile senza tempo e dal design innovativo. Accessori che creano sempre un effetto femminile e raffinato che esalta la personalità e l’unicità della donna che le indossa.

I must-have? I must have di questa stagione invernale sono le borse con gli inserti di pelliccia di montone realizzate utilizzando solo ed esclusivamente pellicce trovate in stock e di conseguenza le borse hanno una tiratura molto limitata (little minna Flap Gio in grigio e verde). Una scelta che definirei “etica”.

Hai uno stilista icona o al quale ti ispiri? Non ne ho uno in particolare, per la linea pulita delle mie borse penso a Valentino, a Celine per l’estrosità. Amo molto le borse di Fendi e Gucci e gli stilisti più di nicchia come Paola Cademartori e Giancarlo Petriglia.

Un desiderio che vorresti realizzare? Assolutamente inaugurare il primo negozio monomarca  Daniela Vanni

 

Puoi acquistare le creazioni Daniela Vanni QUI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *