In una bella giornata di sole che rende la Fortezza da Basso ancora più lucente, termina l'89a edizione del Pitti con il suo programma fitto e appassionante. Quest'anno tanti stands e visitatori stranieri, a testimoniare come la manifestazione sempre più stia diventando un evento internazionale per la moda e per gli operatori di tutto il mondo.

In questo scenario ci piace però spendere ancora qualche minuto alla sezione Make dedicata all'artigianalità a tutto tondo. Una parte affollata di oggetti sartoriali o fatti a mano, di prodotti di lusso ed oggetti introvabili: dai papillon di piume ai frack in raso, dalle scarpe hand made ai gemelli personalizzati, passando per cappe da uomo in stile '800, Make è il vero paradiso per dandy, stilosi e amanti del dettaglio. Anche qui convivono aziende di vari paesi, ma il Made in Italy fa certamente la sua parte e mostra una delle sue parti migliori. Cappellificio biellese, F.H. Gulf italia, Fumagalli 1891 sono solo alcuni degli esempi con tradizione decennale e quasi a conduzione familiare: pronti, metro e spillo alla mano, per prendere le misure e proporre articoli personalizzati e su misura.

Una fra tutte per chiudere con un divertente gioco di colori e tessuti: l'azienda Zabattigli, che realizza a Capri le note scarpe in corda, oggetto cult delle estati mondane sull'isola partenopea. Realizzate e spedite in tutto il mondo ad attori e personaggi famosi, Zabattigli realizza articoli di alta qualità proponendo insieme alla collezione classica modelli in tessuti stampati e dalle più svariate fantasie. Particolare l'ultimo lancio vintage: scarpe realizzate in velluti anni '70 rintracciati in una vecchia sartoria caprese... un articolo per pochi personaggi alla Dorian Gray. Viene voglia di estate e di mare... in fondo giugno e la prossima edizione del Pitti non sono così lontani.Ob-Fashion present Zapattigli

Daphne