Maria Lamanna | estetica dai profili essenziali

on 31 Maggio, 2016 by Giulia Fucile Leave your thoughts

Maria Lamanna : tangibile fascino d’altri tempi, estetica dai profili essenziali, decisi, lineari. Compromesso stilistico, amalgama di differenti elementi per una sperimentazione qualitativa che ridisegna i canoni di versatilità e bellezza.

Maria Lamanna, classe 1981, figlia di due architetti, nasce a Parma dove studia Storia dell’ Arte Moderna. Nel 2007 si trasferisce in Sud Africa per lavorare come organizzatrice di incontri Business to Business per la Camera di Commercio Italiana. L’idea di creare un esclusivo marchio di borse si insidia nella sua mente già a partire dal 2010, quando insoddisfatta non riesce a trovarne una consona alle sue esigenze e vicina al personale gusto. Così decide di disegnarla e farla produrre creando un accessorio ben presto desiderato e richiesto anche dalle sue più vicine conoscenze. Dopo aver distribuito in piccoli negozi di Johannesburg e Città del Capo una limitata collezione di borse da lei pensate e elaborate, nel 2012 decide di rientrare in Italia e lanciare ufficialmente il suo omonimo, prestigioso brand “Maria Lamanna”.

Rarissimi, introvabili interni in pelle, minuziose e studiate cuciture, pellami di alta qualità, per un prodotto intriso di artigianalità e di esclusivo stampo Made in Italy. Nei suoi progetti, tutti da sfoggiare, si osservano distanti ispirazioni, flash in bianco e nero, un passato remoto così lontano ma alquanto familiare: rimembranti somiglianze, borse un tempo sfilate al braccio di mamme e nonne, ora riproposte con un allure diverso, più fresco, più innovativo. Vintage versus contemporaneità. Iconic bag così forti e potenti da resistere all’incessabile flusso della moda. Ostinate querce, mai piegate al continuo mutamento del fashion system. Consapevolmente Maria Lamanna sceglie di svalicare il concetto di collezione per abbracciare una perdurante filosofia di moda legata a creazioni, coerenti fra loro; sorelle riproposte nel tempo, reinterpretate perlopiù nei colori.

Bianco, nero, cammello, magenta: onnipresenti nuances accostate nella Primavera – Estate 2016 al delicatissimo rosa melone e impreziosite da tocchi d’oro e argento. Circolare piccola Dinner&Dance, asso nella manica dei look più cool, per colpire con sinuose maxi frange. La Mini Romeo, geometrica mini bag intarsiata da dorati profili: buon gusto intramontabile. Rivoluzionaria Papoose, mistica unione di cintura e pochette per un risultato del tutto unico. Blues, maxi pochette dalle forme squadrate, arricchita da filiformi bordi in oro, perfetta in ogni occasione. Borse indipendenti come le donne che fieramente le indossano. Preziosi oggetti nel loro semplice e mai esibizionista stato d’essere. Per info http://www.marialamanna.com/it/

Giulia Fucile

You Might Also Like

i materiali che non ti aspetti
Materiali | tutti quelli che non ti aspetteresti di trovare nel tuo guardaroba!
on 10 Agosto, 2020
Must have da mettere in valigia
Must have | quali non possono mancare nella tua valigia?
on 7 Agosto, 2020
orecchini dea rail
Dea Rail | gioielli unici come le storie che raccontano
on 4 Agosto, 2020
maxi dress nero ac9
AC9 | semplicità disarmante
on 3 Agosto, 2020

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *