Type and press Enter.

Mipel 114 | ecco tutte le novità da non perdere

MIPEL 114, il più grande evento internazionale dedicato alla pelletteria e all’accessorio moda, dal 16 al 19 Settembre a Milano. Scopri di più - IRMA CIPOLLETTA -Mipel: a Fiera Milano Rho torna dal 16 al 19 settembre il grande evento dedicato alla pelletteria e all’accessorio moda, organizzato da Aimpes Servizi Srl e promossa da Assopellettieri con il contributo di ICE-Agenzia e Ministero dello Sviluppo Economico. Una rinomata vetrina dove brand, buyer e stampa si incontreranno per dar vita a creative sinergie. Giunto all’edizione numero 114, Mipel ospiterà oltre 300 marchi, esempio di alta qualità e innovazione: nomi selezionati, aziende storiche come giovani realtà convivono in un unico evento ricco di trend e collezioni P/E 2019. Attesi oltre 12.000 visitatori, mentre gli spazi si raddoppiano. Il mood? Un viaggio nel tempo e nei 5 sensi, tra ricordi e sensazioni che ci ispirano emozioni; nel padiglione 10 infatti sarà allestita una grande Memories Box. Tantissime le news, tantissime le aree dove non manca mai avanguardia e originalità con una grande attenzione ai più giovani. Scenario dà visibilità alle nuove partnership con l’energia di young designer unita alla forza delle aziende produttrici italiane. The Glamourous, sostenuta da Mipel con Camera Italiana Buyer Moda, è il centro di un progetto unico, una connessione tra 4 top buyer italiani e 4 brand emergenti: Marcos che promuoverà Emanuela Caruso, Luciana Bari che presenterà Roberto di Stefano, Lungolivigno Fashion che sosterrà Isla Fontaine, Dolci Trame che sceglierà Frenzlauer. E poi ancora la parte Mipel Tailor Made con soluzioni su misura e co-lab tra imprese e neo designer; sarà presentata l’esclusiva capsule debuttata in Giappone e realizzata da Arcadia con Irma Cipolletta.

Da Scenario International, patrocinata da Camera Nazionale Moda Italiana, che vedrà 4 designer italiani promossi all’estero da 4 buyer di Tokyo e Seoul a Mipel Streetstyle, dedicato all’esperienza del tatto e all’esplorazione delle materie prime, tutto è assolutamente innovativo. Molti sono anche i progetti speciali che si aggiungono a quelli ormai consolidati come l’incontro con YKK, UNIC e Alta Scuola di Pelletteria di Scandicci che ha dato vita al must have di questo MIPEL, cioè pochette in pelle limited edition prodotta in soli 200 pezzi o la creazione da parte di studenti dell’Istituto Europeo del Design di Torino di borse tema urban, esposte in fiera e giudicate da una giuria prestigiosa. New entry anche l’area ecosostenibile della pelletteria overseas e U.S.A influencers, fatta da MIPEL e MiCAM con Regione Lombardia, e che vede appunto influencers americane diffondere attraverso i loro social il miglior volto del made in Italy.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *