Type and press Enter.

Ob-Session of the day | rivoluzionari anni settanta

Ob-Session of the day | rivoluzionari anni settanta

Rivoluzionari anni Settanta. Maxi gonna da figlia dei fiori, minidress in paillettes da regina della disco, pantaloni a zampa per sentirsi top anche in versione casual… Eh già, gli indizi (e i capi) non mentono! Aprite gli armadi delle mamme, rovistate in fondo ai bauli delle nonne. Perché sono proprio tornati. Per questa attesissima Primavera – Estate 2018 preparatevi a rivivere la moda anni settanta!

Maniche ampissime e tessuti floreali sono il mix Seventies proposto da Parden’s, che reinterpreta pezzi iconici in chiave contemporanea, per un femminile abito vestaglia o nuovo panta palazzo. Completa l’outfit con gli orecchini a cerchio di Veronica Caffarelli. Volete osare? Divertitevi allora a giocare di contrasti e fantasia e combinate il tutto con gli altissimi sandali e la pochette Gedebe.

Scolli audaci, rivisitati tailleur in denim, colorate stampe optical da Rosemari per look sbarazzini e divertenti proprio come voleva ed ancora vuole la moda anni settanta. Indossali con i mules Giannico, con o senza nastri, o con le glitterate e accese creazioni Bams e sarai impeccabile! Ricamati, leggeri e dai volumi morbidissimi sono i capi Annagiulia Firenze che ricorda e rinnova con personalità quello stile un po’ hippie.

E per essere ancora più in mood ’70 impreziosiscili con i gioielli sperimentali Collanevrosi e con gli occhiali tondi o da gatta Artigiani di Sicilia. Ed ancora grafismi e pattern da Marco Rambaldi con lavorazioni tipo uncinetto e disegni pieni di estro e… toni.

Da abbinare al secchiello, It delle borse e della moda anni settanta, come quello esclusivo Francesco Visone, total white o color block. Camicie over e gonnellone è l’interpretazione di Marianna Cimini, da abbinare con gli orecchini e l’anello art decò di Susana Teixeira o con la spirale e i tantissimi bracciali, da sfoggiare tutti insieme, Riva Jewels …da vera fashion addicted.

Ed in testa? Foulard, fasce e… chi più cappelli ha più ne metta. Incastri di falde ed intrecci graziosi da Flapper, delicate nuance azzurre per i turbanti Mhudi. Scatenatevi con la moda anni settanta, dalla testa ai piedi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *