Type and press Enter.

Pitti Uomo 94 ⎜ P.O.P Pitti Optical Power

Pitti Uomo 94. Inizia martedì 12 giugno la manifestazione più importante a livello internazionale per le collezioni di abbigliamento e accessori uomo e per il lancio dei nuovi progetti sulla moda maschile

Pitti Uomo 94. Inizia oggi 12 giugno la manifestazione più importante a livello internazionale per le collezioni di abbigliamento e accessori uomo e per il lancio dei nuovi progetti sulla moda maschile. 1240 i marchi presenti a questa edizione che come ogni anno punta a stupire e non solo con i numeri. In continua evoluzione, anticipatore delle mode del domani Pitti Uomo 94 riconferma il carattere innovativo della manifestazione sempre più ricca di eventi, progetti, tantissimi nuovi brand e riconferme di marchi consolidati. Ma scopriamo insieme cosa succederà dentro e fuori la Fortezza, dove tutto sarà pop! Si perché Pitti Uomo 94 quest’anno si veste di colore. [URIS id=18547] P.O.P Pitti Optical Power, set design concepito e curato da Sergio Colantuoni: righe, pattern full color, grafiche giocose e divertenti che renderanno con la neo area relax P.O.P ARENA l’esperienza ancora più coinvolgente. L’attenzione ai giovani é alta ed infatti dalla Guest Nation Georgia arrivano interessantissimi nuovi nomi a interpretare con avanguardia una realtà creativa in pieno fermento, mentre con Scandinavian Manifesto saranno presentate 17 collezioni firmate sia da fashion designer emergenti che più noti. Nel Padiglione Medici l’approccio con TOUCH! é sperimentale, con stilisti visionari e cutting-edge mentre nella Sala Rondino ci sarà spazio per MAKE, THE NEW MAKERS, vetrina per creazioni interamente artigianali ma dal gusto contemporaneo. Colonna portante il Padiglione Centrale con The Contempory Classic, dove i brand vestono la ricerca sartoriale con un allure attuale, mentre nella sezione L’Altro Uomo si ridefiniscono le tendenze più avanzate. Sportwear e abbigliamento tecnico nel Padiglione Cavaniglia con l’internazionalità e la grinta di I Play mentre scie di fragranze e bellezza renderanno l’artisticità di Hi Beauty uno spazio inebriante. Ma Pitti Uomo 94 si sposta anche in città con sfilate ed eventi: il party per il 50esimo anniversario de L’Uomo Vogue, la sfilata del Gruppo Cavalli che rilancia nella sua Firenze il menswear firmato dal nuovo direttore creativo Paul Surridge, l’estrosità dell’inglese Craig Green, l’inaugurazione delle due sale nella Gucci Garden Galleria, i 70 anni di Herno, il fashion show del Polimoda alla Manifattura Tabacchi… E queste sono solo alcune tra le tante iniziative presenti. Per vivere Pitti Uomo 94 nelle sue mille sfaccettature seguiteci!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *