Type and press Enter.

Premio Giuliacarla Cecchi | in scena la creatività

Ob-Fashion | Premio Giuliacarla Cecchi

Il Premio Giuliacarla Cecchi, giunto alla sua quarta edizione, torna anche quest’anno a far sfilare la più giovane creatività. Lunedì 13 novembre alle ore 18, presso il Palagio di Parte Guelfa, nel centro storico fiorentino, il concorso internazionale lanciato dalla Maison Giuliacarla Cecchi, giungerà alla sua ultima tappa: la premiazione. Ma un racconto non è fatto solo di finali. Il bando, il concorso, la selezione: anche per questo anno i capitoli scritti sono stati e sono tanti. Rivolto a tutti i designer di età compresa tra i 18 e i 28 anni, specializzati nel settore Moda Donna, il contest nella sua fase iniziale richiedeva ai candidati di immaginare e vestire la donna contemporanea. Il tema da seguire? La “Ricerca, elaborazione e trasformazione di un tessuto nobile o tecnologico in una creazione di alta moda”, caratteristiche tipiche della maison Giuliacarla Cecchi fin dai suoi inizi. Dopo le decine di progetti visti e selezionati da una giuria di esperti, sono stati 12 i nomi, 12 i finalisti che presenteranno i propri abiti, indossati dalle modelle, durante la cerimonia.

I primi tre classificati saranno omaggiati con un premio in denaro e con la grande opportunità di esporre i propri outfit al prestigioso Four Season di Firenze. Con un occhio sempre rivolto al futuro, Pola Cecchi, fondatrice del Premio Giuliacarla Cecchi, continua a sostenere la moda, alimentandola di talento. In onore della madre Giuliacarla Cecchi ed in ricordo di quello che il suo lavoro ha significato per la storia del costume, Pola Cecchi lancia la sfida a coloro che rappresenteranno il domani. Gli emergenti continueranno ad animare anche la seconda parte dell’evento: il Sistema Copernicano con le capsule dei designer Sara Benello, Simone Daneluzzo, Eros Razzi, Massimiliano Zumbo si mostrerà in tutta la sua avanguardia. Grande è l’attesa per l’ultima collezione di Pola Cecchi, che sarà presentata per la primissima volta in questa importante occasione. Oltre l’haute couture, oltre il pret à porter. “Lo scrigno di Pola” rompe gli schemi e crea…il coutere à porter! E per finire l’elegante sfilata della Maison Giuliacarla Cecchi. Abiti da gran sera, un tripudio barocco di oro, argento e nero si muoverà sulle coinvolgenti note del Bolero. Un premio alla moda. Un premio di moda. Il Premio Giuliacarla Cecchi. Un evento da non perdere! L’iniziativa è patrocinata da CNA Federmoda Firenze, Comune di Firenze, Consiglio della Regione Toscana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *