Type and press Enter.

Superduper Hats | cappelli da far perdere la testa

Superduper Hats | cappelli da far perdere la testa

Superduper Hats: cosa ti passa per la testa? Fantasie, pensieri, desideri, voglia di giocare e sentirsi liberi. In un momento in cui predomina il fast fashion e la novità è sempre pronta a sorprenderci ad ogni angolo, Super Duper risponde con una filosofia del tutto anticonvenzionale realizzando cappelli come prodotti unici, dalla tangibile artigianalità. Ironico nel gusto ma serio e altamente professionale nello spirito, nella sostanza italiana e handmade. Linee e volumi da una rivisitata e sofisticata allure un po’ retrò, figlie di una creatività nutrita solo di sana avanguardia  e continua evoluzione. Colpo di genio, colpo di testa. Per distinguersi con un tocco di ricercatezza.

Il marchio SuperDuper Hats è stato ideato da un trio giovane e determinato, eterogeneo e per questo vincente. Ilaria Cornacchini, architetto con una grande vocazione per la moda ed il suo sistema, incentivata dalla specializzazione al Polimoda in Fashion Design; la sorella Veronica Cornacchini, ballerina professionista, laureatasi a Firenze in Design e con un Master in Wearable Tecnology; Matteo Gioli, musicista e grafico per diverse case discografiche. Mondi diversi che si intrecciano in un’unica visione, un solo amore: SuperDuper. Il brand nato nel 2010 quasi per caso, da un’ispirazione avuta da una antica forma in legno per cappelli, diviene il progetto quotidianamente alimentato e nutrito da una generazione nuova e vogliosa di ridare luce e splendore ad un impeccabile must della moda.

Cosa sarebbe stato Charlie Chaplin senza la sua bombetta, il mago senza il suo cilindro, Alice nel paese delle meraviglie senza il suo cappellaio matto?!? Così il cappello si sveste e riveste di contemporaneità, innovazione firmata SuperDuper Hats. Dopo aver esordito nel 2010 con l’applaudita capsule collection “Super Duper on a Tree” pensata per il famoso evento milanese Cherie’s Tree House, vincono nel 2013 il contest “Who is On Next?” Uomo 2013. Non semplice ornamento ma idea attraverso la quale  inventare, accentuare il nostro stile.

Capolavori da far girare la testa ci attendono per la collezione  Autunno – Inverno 2016-17. Una lei sbarazzina dal divertente basco ornato da piume, o un lui più formale con maxi cappelli stile fedora da vero gentleman. Come tele, quadri improvvisati, colati di vernice: ampie falde spruzzate di contrastante nero per un look unico ed irripetibile.

Cappellini da baseball per un mood informale e attento al dettaglio, al ricercato tessuto: con piume femminili o inserti sportivi in rete per la versione maschile. Turbanti, intrecci dal lontano retrogusto orientale resi contemporanei dai profili punk. E per chi non ne ha mai abbastanza, doppia falda: grattacielo di cappelli dalle ampie vedute! SuperDuper Hats : per chi ama distinguersi con uno stile originale e ricercato. Per info http://superduperhats.com/

Giulia Fucile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *