Type and press Enter.

Taller Marmo | nostalgia contemporanea, minimalismo barocco

ObFashion presenta Taller Marmo, brand emergente di abbigliamento made in Italy

Taller Marmo: laboratorio del marmo. Un binomio insolito, un brand esclusivo. La sperimentazione della creatività si unisce al lusso di una materia prima, in un incontro di idee e geografie. L’italiano Riccardo Audisio e l’argentino Yago Goicoechea fondano infatti nel 2013 a Dubai il brand Taller Marmo.

Compagni di classe all’Istituto Marangoni di Milano, i due giovani designer decidono di lasciare il corso di Fashion Design e di unirsi in un unico progetto, in una linea di abbigliamento concettuale, ponte tra l’Oriente che li ha ospitati e l’Occidente che li ha originati. L’amore per la cultura, lo spettacolo, le grandi dive degli anni ’50 ma anche l’esotico e gli ’80 sono solo alcuni tra gli ingredienti di quel mix esplosivo che il giovane Taller Marmo rappresenta. Avvolti in una nostalgia contemporanea, tagli innovativi si costruiscono su capi puliti ma audaci.

Taller Marmo è un diverso modo di intendere la donna e la sua femminilità, un ready to wear pronto a rompere gli schemi e generare nuovi equilibri. Niente più distinzioni tra giorno e sera, tra elegante e casual. Ogni dettaglio è vitale, ogni particolare è di stile. Imprescindibile dal made in Italy, ogni singolo pezzo Taller Marmo è realizzato in Italia da esperti artigiani. Fedeli al gioco dei contrasti, combinano fibre naturali con quelle artificiali dando vita ad originali soluzioni, dove ogni confine viene svalicato.

L’ispirazione è diffusa: i colori e le silhouette prendono vita da influenze e tradizioni vicine e lontane. Maxi abiti stampati, righe e disegni tipici della cultura araba caratterizzano la collezione Primavera – Estate 2017, ricca di colore. Volumi morbidi, pantaloni ampi e chemisier si alternano su sovrapposizioni architettate, all’avanguardia. Un must della collezione? Sicuramente il mini dress oro con frange. Taller Marmo: minimalismo barocco. Per info tallermarmo.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *