Type and press Enter.

The Dots … | le borse senza tempo di Ral Teofilova

The Dots… le borse senza tempo di Ral Teofilova. Un brand nato nel 2016 con la prima collezione “Alien Birdland” che unisce all’idea di avere delle borse classiche e di qualità la possibilità di cambiarle facilmente per rispecchiare lo stato d’animo di chi le indossa.The Dots , un brand emergente di borse personalizzatibili, interamente made in Italy, lanciato nel 2016 da Ral Teofilova. Scopri di più Interamente Made in Italy, realizzate con pregiati pellami  da artigiani specializzati ma anche divertenti e versatili le borse The Dots… intendono colmare gli spazi vuoti con un significato. Il nome “The Dots…” nasce dai tre puntini alla fine di una frase, usato quando si intende qualcosa ma non si scrive, e rafforza l’idea di accessori come arte da applicare, in grado di comunicare idee, rispecchiare la personalità dell’ individuo e dare significato anche alle cose più semplici, le più ordinarie. Per questo motivo le borse The Dots… sono realizzate per durare e rinnovarsi allo stesso tempo, grazie alla qualità eccezionale dei materiali insieme ad una forma classica.

Ma come possono queste borse trasformarsi e cambiare aspetto? In un modo semplicissimo eppur geniale. Tutte le borse hanno, infatti, nella parte anteriore tre calamite attraverso cui è possibile sostituire gli accessori che divengono, così, interscambiabili. La collezione Spring – Summer 2019 di The Dots… si chiama “Elevation”, una vera e propria rivoluzione nel brand che vede l’inserimento di tre nuovi modelli: una borsa mezzaluna, un piccolo ma elegante marsupio e una versione rivisitata della “circle bag”, re-immaginata come una shopper con interno estraibile.

Ma le novità non finiscono qui! La possibilità di personalizzazione delle borse si amplia con tracolle rimovibili. Per questa nuova collezione gli accessori interscambiabili tipici delle borse The Dots…  saranno interamente realizzati con pietre naturali come howlite, malachite, marquinia e calcedonio. Ogni singolo pezzo sarà unico visto che i tagli di pietra non si ripetono mai, offrendo un’esperienza di borsa davvero personale.

Credits Photo: Altaroma, [ph] P. Lanzi / Luca Sorrentino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *