The Look | fiori, fiori, fiori: una tendenza pronta a sbocciare

on Febbraio 26, 2020 by SOPHIE JUMBO Leave your thoughts

Fashion addicted a rapporto, è ufficiale, l’appuntamento con i fiori quest’anno arriva in anticipo. Marzo si fa attendere ma le tendenze più accattivanti assolutamente no! Le stampe floreali non hanno voluto indugiare e aspettare giornate soleggiate o il profumo di primavera perché sbocciano impavide su capi sartoriali e sfilano lussuriose nelle passerelle più esclusive del fashion system. Vi abbiamo convinte? Bene, allora scegliete la vostra favolosa divisa (floreale) con il nostro imperdibile The Look Fiori.

I fiori non sono più patrimonio esclusivo di collezioni Spring/Summer, no, ora si rendono protagonisti di stagioni calde, miti e fredde, freddissime accompagnandoci 365 giorni su 365, e noi di certo non ci lamentiamo! Il portfolio di abiti floreali è infinito, animato da vivaci rossi e teneri rosa, verdi vividi e gialli intensi, la stampa a fiori si distribuisce su metri di lunghezze fluttuanti o mini size d’impatto, ce n’è per tutti!

Il 2020 però dà il via libera a nuove interpretazioni e accostamenti più ricercati. Non più disteso su un total look, ora il florage sorge a piccole dosi con un’impronta più matura. Ebbene sì, la ridondanza di cascate di rose, calle bianche e girasoli lascia spazio a intuizioni più complesse nella loro essenzialità, a pattern quasi accennate, ma mai mere comparse, sempre e solo personaggi principali di questa storia che sta per…fiorire!

Non più una sorta di citazione monotona, i fiori diventano ora attori di applicazioni tridimensionali che germogliano sontuose su top ricamati o vestitini strutturati. Udite, udite: le ampie gonne a ruota possono oziare un pò nell’armadio mentre gli accessori si godono il loro attesissimo assolo sul palco. Eh sì, borsette a mano, kitten heels, gioielli all’avanguardia… questi sono i nuovi reali della tendenza fiori. I look diventano più ponderati e le nuance sono sempre più dark, in tutti i sensi! Pennellate di vernice, costruzioni di materiali non convenzionali, sagome rigide e pattern tenebrose: l’animo docile e la romantica delicatezza raccontati dalle trame floreali si sono evoluti in savoir-faire, una femminilità veemente e perché no, tanta spregiudicatezza.

Qual è la chiave di successo per un look a fiori trionfante? I piccoli particolari! Lo sappiamo, osare è il nostro mantra ma ci vuole egual buon gusto nel fare un passo indietro e ammirare la semplicità delle cose… quindi attenzione: non cadete in trappole di floridi e abbondanti floral print da capo ai piedi, ma scegliete di sfoggiare la sobrietà. Individuate i capi-statement del vostro outfit e accompagnatelo con color blocking tenui, tagli scrupolosi ma minimal e accessori dalle tinte fredde per non esasperare il motif fiorito.

Coreografie graziose di petali inebrianti hanno caratterizzato tessuti e silhouette di epoche passate, hanno raccontato il sapore etnico di luoghi e culture lontane ma oggi disegnano una donna contemporanea alla quale NO non è concesso, descrivono il nuovo volto dell’essere donna, urlano potere!

Insomma, banale e scontato è pensare che le realizzazioni floreali siano un imperativo della primavera o del bollente mese d’agosto non adatto alla città con i soliti copricostume leggeri e maxidress da serata in spiaggia. Se siete scettiche, beh, vi faremo ricredere… non ci resta che tirare fuori il nostro asso nella manica: ecco a voi The Look Fiori!

The Look Fiori: top di Chiara Perrot

1

Tridimensionale Violette Tshirt – Chiara Perrot

La creazione di Chiara Perrot è una contemporanea interpretazione della tendenza floreale. L’approccio è minimal, le linee sono pulite e il tessuto cade morbido sul busto. La rosa prende vita nella sua lavorazione tridimensionale con colori cupi e verniciature fatte a mano. Le nuance raccontano una femminilità rivisitata tra un misto di romanticismo e potere… una lode alla donna moderna.

The Look Fiori: mini gonna di Yekaterina Ivankova

2

Gonna ecosostenibile London – Yekaterina Ivankova

Yekaterina Ivankova dona nuova vita a scarti di materiali, così il denim si plasma e abbraccia garbatamente la silhouette. Un capo dal sapore grunge e irriverente con l’orlo tagliato a vivo e le sue asimmetrie. Perfetto per accompagnare un capo statement e vestire una donna metropolita… con gusto!

The Look Fiori: sneaker di Luca Berioli

3

Classica Low-H.Eyes – Luca Berioli

Linee sobrie e intagli impeccabili, la sneaker di Luca Berioli è un must have del guardaroba femminile. Con la sua estetica essenziale porta alto il nome dello sporty-chic style. La pelle di alta gamma è rigorosamente lavorata in Italia e il suo carattere, così audace e d’impatto, racconta un gusto cosmopolita. Una scarpa passpartout da non lasciarsi scappare.

The Look Fiori: handbag di Kristina C

4

Elegante Cecile Flora Botanica – Kristina C.

La mini bag di Kristina C. è uno scrigno prezioso di raffinatezza e regalità. Il ricco blu fa da sfondo ad una scenografia maestosa grazie all’opulenza dei dettagli dorati e il tessuto di broccato floreale leggermente in rilievo. Star indiscussa di ogni outfit, questo accessorio denota tanta sfrontatezza senza perdere il fascino glamour. Ricca ma non ridondante, la stampa floreale fa da padrona.

The Look Fiori: orecchini di Nobahar Design

5

Delicati orecchini Viola Collection Blue – Nobahar Design

Le tinte blu riposano soavemente su orecchini dipinti a mano. Romantici nella forma ma irriventi al tatto… La creazione di Nobahar Design omaggia il trend di fiori con acuta scaltrezza e tanta, tanta creatività. L’accessorio indispensabile per completare un look floreale contemporaneo e di carattere. Da avere e sfoggiare assolutamente!

You Might Also Like

Most wanted | gioielli, una dichiarazione d’amore e di stile
on Novembre 9, 2020
models wear i rocchi cashmere knitwear
I Rocchi Cashmere | autentico made in Italy
on Novembre 6, 2020
tailleur pijama di Edoardo Gallorini in fantasia floreale
Ob-Session of the Day | scatena la fantasia!
on Ottobre 30, 2020
Carolina Ravarini | un brand immancabile nel portagioie!
on Ottobre 23, 2020

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *