Who Is On Next? 2020 | scopri i finalisti

on Settembre 14, 2020 by Contributor Leave your thoughts

Ci siamo, manca davvero poco. La finale di di Who Is On Next? 2020, progetto scouting dedicato ai nuovi talenti della moda arrivato alla sedicesima edizione, sta per arrivare.
Nell’attesa? Scopriamo insieme i finalisti! Dodici nomi, dodici brand tutti made in Italy.

AC9
Fondato da Alfredo Cortese nel 2019, AC9 si identifica in linee pulite, un’estetica nordica ma un made tutto italiano. Tra vestiti fluidi e abiti versatili, la donna si muove naturalmente: la semplicità diventa sensuale, i capi un luogo per esprimersi con libertà di movimento e di emozione.

ALEXANDRE BLANC
La donna vestita di Alexandre Blanc sceglie un ready to wear prezioso, collezioni sostenibili dall’approccio couture. Mai banale, mai impersonale, sceglie di mostrarsi con stile e con carattere. Tra stampe e colori, gli abiti avvolgono il corpo senza costringerlo per un’eleganza esclusiva ma pensata per essere indossata tutti i giorni.

DALPAOS
Generi, età, convenzioni: DALPAOS e la sua creatività superano gli schemi, in nome di una moda genderless e sostenibile. L’unione tra disegno e materiale è il fil rouge che continua a tracciare le collezioni fatte con tessuti riciclati dall’arredamento o da capi invenduti. I grandi classici vengono riletti in chiave moderna con avanguardia e sperimentazione, in un esclusivo equilibrio tra etica, design e innovazione.

DES PHEMMES
Un look effortless e contemporaneo contraddistingue il giovane brand lanciato nel 2019 dal taluoso Salvo Rizza. Colta, determinata, intraprendere la donna che sceglie Des Phemmes ama i colori, i dettagli preziosi, la bellezza di essere uguale solo a se stesse. Eclettico, elegante, sofisticato: dal design ricercato alla scelta dei tessuti fino al suo prezioso made in Italy, sicuramente Des Phemmes si fa notare.

DIMA LEU
Mai come in Dima Leu lo sport e il tailoring si incontrano in un twist unico ed esclusivo. Fondato nel 2015 dall’omonimo designer, questo brand di abbigliamento maschile e unisex trova una corrispondenza tra abito da uomo classico e i due pezzi della tuta, facendone una sua interpretazione. Design, funzionalità, eleganza, colore. Dima Leu con una cifra stilistica propria è riconoscibile rivoluziona lo sportwear, rivoluziona il tailoring.

FRANCESCO MURANO
Vincitore di Milano Moda Graduate 2019 con il suo progetto Ossimoro Plastico, il giovanissimo talento Francesco Murano è stato già scelto da star come Beyoncé. Di origini salernitane, da sempre affascinato dalla bellezza in generale, attraverso il suo progetto ricerca l’armonia negli opposti.

GALL
Gall è il brand di activewear creato da Justin Gall e Chiara Nardelli nel 2014. Il loro motto? “Una vita senza Gall è una vita non vissuta”. Materiali sperimentali, stampe e grafiche astratte, un design funzionale e hightech sono solo alcuni degli aspetti che contraddistinguono i capi del brand: felpe, t-shirt, pantaloni con zip e tasche cargo… un’armatura metropolitana.

IINDACO
Un brand, un progetto, una sfida contemporanea portata avanti con passione e professionalità da Pamela Costantini e Domitilla Rapisardi. Le loro creazioni sono calzature 100% italiane che mixano la tradizione artigianale con ispirazioni artistiche, il design, la grande attenzione al tema dell’ambiente. Le scarpe IINDACO sono perfette per le donne in cerca di un accessorio unico che non dimentica nemmeno un dettaglio. Un lusso consapevole che comunica uno stile, oltre il prodotto.

MELIP
Melip è l’emergente brand di borse in pelle nato nel 2019. Il suo stile bold, morbido e pulito, contraddistingue le sue creazioni artigianali e fatte in Italia. Funzionali, belle da vedere e comode da indossare le borse Melip rappresentano la sintesi della bellezza. Il vero significato della semplicità.

ROI DU LAC
Dietro al suo curioso nome francese, un heritage scozzese e un made esclusivamente italiano, si nasconde un brand dall’anima cosmopolita. Affermatosi nel settore dell’home decor per i suoi originali disegni fatti a mano, i tessuti e la carta da parati, oggi Roi du Lac ha creato una linea ready to wear donna e una di accessori uomo e donna che si caratterizzano proprio per le esclusive stampe, i preziosi materiali, i colori, un design
disegnate a mano, per la combinazione dei colori, per tessuti sceltissimi e per la manifattura tipicamente italiana.

VADERETRO
I capi cult della moda si ripresentano in uno stile tutto nuovo con Vaderetro, il brand emergente e genderless che riparte dai must have e dal made in italy. Con un pizzico di nostalgia ma anche con ribellione, il brand punta attraverso il suo abbigliamento alla differenziazione e all’autenticità. Arte, cultura, musica… Vaderetro, come “Andiamo indietro”, trova nel passato il suo archivio, la sua fonte a cui ispirarsi per dare vita a nuove creazioni.

ZEROUNDICI EYEWEAR
Nel 2016, i due fratelli Daniele e Simone Testatore lanciano il loro marchio di occhiali da vista e da sole ZEROUNDICI eyewear. Un progetto che nasce per il grande amore per il design e per la loro città, Torino, presente nelle stesse creazioni. Le montature si ispirano infatti all’architettura post-industriale, agli scordi urbani, al fermento culturale e creativo del posto. Un design all’avanguardia, innovativo e contemporaneo che si unisce all’alta qualità italiana.

You Might Also Like

Ambra Castello | i nuovi cerchietti handmade in Sicily!
on Settembre 28, 2020
Capsule wardrobe
Capsule Wardrobe | cos’è e come funziona
on Settembre 26, 2020
milano fashion week settembre 2020
Milano Fashion Week settembre 2020 | grande spazio ai nuovi brand
on Settembre 24, 2020
trenchcoat yekaterina ivankova
WHITE MILANO 2020 | tra made in italy, sostenibilità e digital
on Settembre 23, 2020

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *